CTRL
MAGAZINE

Storie vere fuori dai radar raccontate da scrittori e fotografi.
Testo di Martino Pinna, Fotografie di Wanda Perrone Capano

Galassia Orabona

Luigi Orabona ha scritto per sessant’anni “L’Iveonte”, romanzo di 14 milioni e 276mila caratteri. Probabilmente il più lungo del mondo. Poi si è inventato Le Raubser, una nuova lingua universale. Siamo andati a trovarlo a casa sua, vicino al mare.

Testo di Giacomo Alberto Vieri, Fotografie di Claudia Gori

Gli elettrosensibili

Esistono delle persone a cui un forno acceso, l’antenna che sono venuti a montare ieri o un cellulare che vibra nuocciono al benessere fisico. Si definiscono “elettrosensibili”. E siamo andati a incontrarli.

Testo di Pierluigi Bizzini, Fotografie di Roberta Castorina

Tigri, Ayar, Santa Rosalia – La diaspora Tamil a Palermo

A Palermo vive la più grande comunità Tamil in Italia. Questo è un viaggio al suo interno: passa da una chiesa, da un tempio induista, da un ex guerrigliero che oggi fa il domestico, dalle “seconde generazioni”. E da Santa Rosalia.

Testo di Lorenzo Casadio, Fotografie di Paolo Youssef

Colonos – Storie di mezzadri nella bassa friulana

Scheletri di edifici cadenti nella campagna della Bassa Friulana. Sono i casali che hanno ospitato, fino agli anni Sessanta, i mezzadri. Come Elide, l’indomita, Antonietta, Enea, Carmelo venuto dal Piave con l’anguria sulla testa. Li abbiamo incontrati.

Testo di Angelo Mozzillo - da "Gli ultrauomini"

Il postino del mare

Roberto Regnoli è un pensionato settantenne, che vive a Termoli. Da oltre 15 anni va a caccia di messaggi in bottiglia: ne ha trovati oltre 800.

Testo di Cosimo Bizzarri, Fotografie di Mattia Balsamini

Il contadino di Babele

Un contadino di 88 anni che nel corso della sua vita ha imparato da autodidatta più di cento lingue, senza allontanarsi mai dalla sua casa. Si chiama Riccardo Bertani, e siamo andati a trovarlo.

Testo di Nicola Feninno, Fotografie di Mattia Rubino

E se la rivoluzione fosse già scoppiata?

Marcello Baraghini è un editore all’incontrario. Che è stato capellone, anarchico, radicale, coinquilino di Pannella, fondatore di Stampa Alternativa, inventore dei Libri Millelire. Siamo stati una settimana a casa sua, in mezzo a un bosco.

Testo di Angelo Mozzillo, Fotografie di Mattia Rubino

L’allunaggio del sig. Taddio

Il sig. Taddio ha 77 anni. Ha sempre abitato ad Assago, da quando Assago non era altro che campi e qualche cascina sparsa. Oggi è un altro pianeta. Il sig. Taddio, qui, sbarca sulla luna.

Testo di Carmen Pellegrino, Fotografie di Alessio Paduano

Nel paese del tempo perso

Atrani è un borgo sulla costiera amalfitana. Il campanile della chiesa, che scandiva da secoli la vita degli abitanti, si è fermato quando l’uomo che dava la carica si è licenziato. E nel paese il tempo è andato perdendosi.

Testo e fotografie di Thomas Pololi

Zingonia è il futuro

Ciserano, inizio anni ’60. Sulla Francesca, la strada che anticamente congiungeva Milano e Aquileia, viene eretto un enorme cartello. Un uomo illustrato, giacca e cravatta, indica una scritta: “Qui nasce Zingonia, la nuova città”. Che cos’è diventata Zingonia oggi?

A BREVE ALTRI CONTENUTI

Pagina successiva »