Persone, luoghi e altre storie
Magazine
Books

CTRL riparte!

Redazione

GRAZIE A TUTTI! GRAZIE DAVVERO DI CUORE.

La nostra campagna di crowdfunding è finita. Grazie al vostro supporto, CTRL riparte. Era il 14 dicembre quando vi abbiamo scritto: “Cari lettori, care lettrici non abbiamo più fondi per continuare a pubblicare. Ma non vogliamo chiudere; ci giochiamo tutte le nostre carte per andare avanti. Ci serve il vostro aiuto”.
E voi, in tanti, in tantissimi, avete risposto.
Abbiamo ricevuto donazioni da 531 persone (contando anche quelle raccolte nei due eventi dal vivo, che abbiamo organizzato in questi mesi).

Ora il futuro.
Il libro reportage “Stiamo scomparendo – Viaggio nell’Italia in minoranza” uscirà a fine marzo, lo spediremo a chi l’ha prenotato tramite crowdfunding, ma sarà a breve disponibile in pre-acquisto e poi in vendita per tutti. In queste settimane vi sveleremo qualcosa in più su quello che troverete all’interno. E abbiamo già in mente un tour di presentazione in tutta Italia.

Le pubblicazioni su ctrlmagazine.it riprenderanno regolarmente, appena dopo l’uscita del libro.
Stiamo già lavorando su un reportage da Venezia: una scrittrice e un fotografo sono andati a conoscere una guida turistica non vedente. Vi racconteremo la storia di un cimitero in cui nessuno vuole farsi seppellire, a Modena. In Sardegna, invece, abbiamo trovato un armadio che conserva storie secolari. E poi ci stiamo organizzando per andare a Pordenone, per incontrare una comunità davvero insospettabile.

E saremo anche e ancora su carta.
Abbiamo già qualche idea. Ci stiamo lavorando. Ci saranno altri libri di reportage, ma al momento siamo concentrati su quello in uscita.

I fondi raccolti ammontano a 14336 euro. Aggiungendo una dozzina di bonifici in attesa dovremmo arrivare vicini ai 15mila euro.
Li utilizzeremo per la pubblicazione del libro e la ripartenza del progetto CTRL con una nuova struttura societaria. La redazione sarà editrice e si prenderà il rischio imprenditoriale di questo nuovo corso.
Ma non ci nascondiamo dietro a un dito: questo budget è solo un primo seme, per quanto fondamentale.
Vogliamo dare lunga vita a CTRL, dunque una sostenibilità solida.
Ci sentiamo responsabili nei confronti di ciascun sostenitore. Nel grande o nel piccolo, siete i primi finanziatori di un pezzo del nostro futuro; e ce ne prenderemo cura.

Non ci piacciono la retorica e le smancerie, lo sapete. Ma la verità è che – oggi più che mai – siamo consapevoli di avere lettori e lettrici fantastici. Noi ripartiamo da qui.

Grazie a tutti! Grazie davvero di cuore.