Persone, luoghi e altre storie
Il Magazine

Accadde il 25 Agosto 1927

24/08/2014
<1 min

A Flint, in Michigan, uno stanco camionista attraversava Hamilton Avenue. All’altezza della sede principale della Buick, la desolazione delle strade in quel giovedì mattina gli mostrò la vuotezza della sua vita errabonda. In un attacco di smarrimento e solitudine, decise che avrebbe cambiato mestiere non appena consegnato il carico. Un mestiere col quale non sarebbe stato mai più solo. Avrebbe fatto l’autista di autobus.

1 August 25, 1927 in front of the Buick main office in Flint, Michigan, on Hamilton Avenue

Non fu certo perchè il conducente non era un ex-camionista, che i passeggeri della linea di trasporto Lockton-York dovettero rassegnarsi: la vettura infatti trovò qualche piccolo impedimento alla partenza da Pickering….

2 Floods at Pickering, North Yorkshire, 25th August 1927

Ignari della propria fortuna nell’avere un clima secco, di fronte al negozio di tessuti di Braulio Roldan a Casasimarro, nella Castiglia-La Mancia, gli abitanti si erano riuniti a curiosare attorno ad una carovana appena giunta da chissà dove.

3 Luis Escobar -La Competencia. El Bartolo . Casasimarro, Castiglia-La Mancia, 25 Agosto 1927 --

A mezzogiorno, l’aviatore venticinquenne Paul R. Redfern partiva col suo Stinson SM-1 da Brunswick, in Georgia, per raggiungere Rio de Janeiro in una trasvolata senza scalo. La tratta di 4600 miglia, ne contava 1000 in più dell’impresa storica compiuta da Lindbergh appena tre mesi prima.
Già qualche ora dopo si era perso. Alle 15 di quel pomeriggio chiese indicazioni gettando una scritta fatta su di un pezzo di cartone alla nave Christian Krohg, incontrata a circa 300 chilometri dal Venezuela. La nave puntò così la prua per segnalargli la giusta direzione e in risposta l’aereo agitò le ali per ringraziare. Che Redfern la avesse seguita o meno, inutile dire che a Rio non arrivò mai.

4 Paul R. Redfern left Brunswick, Georgia, at noon, flying his Stinson Detroiter Port of Brunswick to attempt a solo non-stop flight to Rio de Janei

Nel Rhône-Alpes invece, il macchinista della locomotiva a cremagliera diretta a Chamonix dimenticò d’invertire il senso di marcia per rallentare la discesa. Arrivata così alla curva del viadotto di Montenvers, la motrice infranse la barriera e precipitò insieme alla prima carrozza. Nonostante i ventidue morti e venticinque feriti di quel giorno, il 1927 è stato un anno eccellente in termini di presenze nella tratta Chamonix-Montenvers: un totale di 113.322 passeggeri.

5 Chamonix - Accident du 25 août 1927 au viaduc du Montenvers-_NEW

Quel giorno rischiò di cappottarsi anche il dirigibile della marina americana ZR-3 USS Los Angeles.
Un forte vento proveniente dall’Atlantico sollevò la coda dell’aerostato (che misurava addirittura 200 metri) mentre questo era ormeggiato presso la High Mast di Lakehurst, nel New Jersey. La sfortuna fu che nel sollevarsi, la parte posteriore causò una differenza di densità fra l’aria a poppa e quella a prua, tale da causarne l’impennata. L’equipaggio a bordò tentò di ripristinarne l’equilibrio scalando l’intelaiatura verso la coda che continuava a salire… e salire…. e salire…
Lo ZR-3 raggiunse un’inclinazione di ben 85 gradi, prima di ridiscendere lentamente, fino a raddrizzarsi del tutto.

6 NAS Lakehurst High Mast Site --On August 25, 1927 a cold sea breeze lifted Los Angeles into a nose stand atop the high mast

Intanto al West Side Tennis Club, nel Queens, la campionessa uscente Molla Mallory posava con Helen Wills Moody durante la Women’s National Singles Championship. A giudicare dall’espressione sembra quasi che abbiano avuto un sinistro presentimento… certo a loro poco avrebbe importato delle acrobazie aeree di uno Zeppelin; le avrebbe più preoccupate, piuttosto, sapere che quel giorno nasceva Althea Gibson.

Molla Mallory, Helen Wills Moody

Giovani, belle, e anche loro in posa, le amiche Catherine, Kathy e Hilda s’immortalavano davanti la pietra miliare di confine fra Vermont e Canada. Era la conclusione d’un viaggio di 27 giorni lungo l’intero Long Trail: un sentiero di 440 chilometri che attraversa tutto il Vermont, dal confine col Massachusetts fino a quello col Canada.
Catherine Robbins, Kathy Norris e Hilda Kurth furono le prime donne a percorrere l’intero cammino. Nonché le prime a brandire una scure da legna per uccidere un porcospino in flagranza di reato.

8 Catherine Robbins, Kathy Norris, and Hilda Kurth at the Canadian Line” August 25, 1927-

a cura di Pavlov Arnoldi